The European Zoological Journal

The European Zoological Journal è la nuova denominazione assunta dallo scorso dicembre 2016 dall’Italian Journal of Zoology, che ha anche cambiato il suo stato ed è diventato Open Acess. La ragione principale di questo cambiamento è stata quella di rendere la rivista più internazionale e più facilmente accessibile ad un’audience più ampia. Tuttavia l’European Zoological Journal mantiene una continuità con l’Italian Journal come dimostrato dagli scopi di seguito riportati.

"The European Zoological Journal (previously Italian Journal of Zoology) is an open access journal devoted to the study of all aspects of basic, comparative and applied protozoan and animal biology at molecular, cellular, tissue, organ, organismal, population, and community-ecosystem level. Papers covering multiple levels of organization and integrative approaches to study animal form, function, development, ecology, evolution and systematics are welcome. First established in 1930 under the name of Il Bollettino di Zoologia, the journal now has an international focus, reflected through its global editorial board, and wide author and readership"

Taylor & Francis

Inoltre il prossimo numero dell’European Zoological Journal non avrà il numero 1, ma il numero 84 in continuità con la numerazione dell’Italian Journal of Zoology e manterrà l'attuale impact factor.

Essendo diventato un fully open access journal tutti gli articoli una volta pubblicati saranno disponibili per chiunque desideri leggerli ovunque e in qualsiasi momento. Tutti gli articoli sottoposti alla rivista continuano ad essere soggetti a peer review secondo un rigoroso processo.

Non ci sono costi al momento al momento della "submission" di un articolo, ma qualora gli articoli vengano accettati gli autori dovranno pagare un costo di pubblicazione di £545 / US$705 / €625.

Da questo costo sono esentati ogni anno 25 articoli di soci UZI che all’atto della submission dell’articolo siano in regola con la quota di iscrizione alla società; ciascun socio potrà usufruire di un solo articolo esente da costi all'anno.

L’Editor di The EZJ,

Ettore Olmo